Usare olio evo in cucina

Vota questo articolo
(19 Voti)

quale è il migliore olio per friggere e punti di fumo

L'olio evo è un concentrato di vitamine ideale per integrare una sana e corretta alimentazione

L'olio utilizzato comunemente per cucinare si divide in olio proveniente da semi e olio proveniente da frutto.

Il primo, l'olio da seme, deriva dall'estrazione (chimica) dell'olio dai semi (di arachidi, di mais o di girasole); il secondo, l'olio da frutto come l'olio d'oliva (vergine ed extravergine), si ottiene dalla spremitura con mezzi meccanici (frantoio) della polpa di oliva, il frutto dell'ulivo.

A differenza degli altri oli di uso comune in cucina come l'olio da semi che viene estratto con solventi chimici e procedimenti industriali, il vero olio extravergine di oliva è una spremuta di frutta.

Non viene ottenuto con l'estrazione, ma con la spremitura della polpa, quindi direttamente del frutto dell'ulivo.

Evidentemente, si tratta di un olio molto più pregiato e con un costo di produzione maggiore che dipende dalle numerose attività volte a raccogliere e spremere il frutto senza intervenire con procedimenti chimici.

differenza tra olio evo extravergine di oliva e olio di semi

Ovviamente, il costo dell'extravergine è maggiore, ma gli altri oli non sono paragonabili a livello di nutrienti, di sapore e di "prestazioni" ai fornelli.

Possiamo, infatti, notare che l'olio di oliva batte tutti gli oli di seme anche nella cottura: è l'olio che ha il più alto punto di fumo (cioè la temperatura in cui l'olio comincia a produrre fumo).

Olio extravergine di oliva

L'olio evo è un olio ottenuto da spremuta di polpa di frutta (dell'ulivo) che ha il suo punto di fumo a 210° C
Durante la cottura, un olio è più resistente se contiene più “acido oleico”.
È il caso dell’olio di oliva, il cui contenuto di acido oleico è superiore a tutti gli altri oli.

Olio di arachide

L'olio di arachidi è un olio estratto da semi che ha il suo punto di fumo a 180°C
L’olio di arachidi ha un’alta resistenza che lo rende adatto ad una buona frittura, ma ha un punto di fumo più basso dell’olio di oliva.

Olio di mais

L'olio di mais è un olio estratto da semi che ha il suo punto di fumo a 160°C
L’olio di semi di mais tende a deteriorarsi facilmente se esposto all’aria e ad alte temperature. Ha un punto di fumo abbastanza basso, per cui si deteriora a temperature più basse di altri oli.

Olio di girasole

L'olio di girasole è un olio estratto da semi che ha il suo punto di fumo a 130° C
L’olio di semi di girasole tende a deteriorarsi facilmente se esposto all’aria e ad alte temperature. Tra tutti gli oli utilizzati in cucina, ha il punto di fumo più basso.

Cottura con olio extravergine di oliva: quali pentole e padelle utilizzare?

L'olio extravergine di oliva è uno dei più potenti antiossidanti in natura.

I metalli pesanti con cui sono fatte le più comuni padelle, invece, sono OSSIDANTI, cioè fanno l'effetto opposto: producono gli ossidi che causano diffusione di radicali liberi, la degradazione e l'invecchiamento cellulare.

Scopri come utilizzare al meglio l'olio extravergine di oliva sui fornelli

padelle per olio evo

 

Pentole e padelle in metalli pesanti (Alluminio, Acciaio Inox, Teflon e antiaderenti)

I metalli pesanti trasmettono il calore e l’energia della fiamma direttamente sul cibo, che è a contatto con il metallo.
Cucinando con pentole e padelle di metallo, il cibo viene contaminato da particelle metalliche e tende ad attaccarsi alla padella (anche se antiaderente).

I nutrienti del cibo si disperdono e, in caso di bruciature, producono ossidi e radicali liberi.

Pentole e padelle in terracotta o di argilla

La terracotta e l’argilla accumulano il calore distribuendolo in modo uniforme sulla superficie della padella, senza carbonizzare il cibo.
In questo modo il cibo non si attacca alla padella durante la cottura, non si brucia e non viene privato dei suoi nutrimenti (ossidazione) e dei suoi sapori.

Scopri come utilizzare al meglio l'olio extravergine di oliva a tavola

offerta olio extravergine oliva biologico vero

 

Letto 1102 volte

1 commento

  • Link al commento Pamela Sabato, 06 Giugno 2020 20:59 inviato da Pamela

    Si molto meglio friggere con l'olio di oliva extravergine è il mio preferito, anche se costoso.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

RICHIEDI INFORMAZIONI
I campi contrassegnati con * sono obbligatori

chiama ora olio extravergine di soverato